Blog- Myoblio - consulenza legale diritto all'oblio e tutela reputazione online
Avvocato diritto all'oblio, Protezione della privacy e dell'identità personale, Rimozione contenuti indesiderati, Tutela della reputazione ed immagine, Diffamazione online, cyberbullismo, revenge porn.
Avvocato diritto all'oblio, Protezione della privacy e dell'identità personale, Rimozione contenuti indesiderati, Tutela della reputazione ed immagine, Diffamazione online, cyberbullismo, revenge porn.
17
post-template-default,single,single-post,postid-17,single-format-link,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Assistenza legale diritto all'oblio

Una definizione di diritto all’oblio.

Dal sito Wikipedia: Con la locuzione “diritto all’oblio” si intende, in diritto, una particolare forma di garanzia che prevede la non diffondibilità, senza particolari motivi, di precedenti pregiudizievoli dell’onore di una persona, per tali intendendosi principalmente i precedenti giudiziari di una persona.
Secondo Cassazione civile sez. III 09 aprile 1998 n. 3679 il diritto all’oblio è l’interesse di ogni persona a non restare indeterminatamente esposta ai danni ulteriori che arreca al suo onore e alla sua reputazione la reiterata pubblicazione di una notizia in passato legittimamente divulgata. Assistenza legale diritto all’oblio.

Il diritto all’oblio nel Regolamento UE 2016/679.

Il diritto all’oblio è tornato in auge negli ultimi anni grazie all’inarrestabile ascesa di internet e dei social media, a tal punto da trovare spazio all’interno del Regolamento UE 2016/679 sia ai considerando (65) e (66), sia all’articolo 17 intitolato “Diritto alla cancellazione“. Il regolamento sancisce il diritto dell’interessato di ottenere la rettifica dei dati personali che lo riguardano e il «diritto all’oblio» se la conservazione di tali dati violi il regolamento o il diritto dell’Unione o degli Stati membri cui è soggetto il titolare del trattamento. In particolare, l’interessato dovrebbe avere il diritto di chiedere che siano cancellati e non più sottoposti a trattamento i propri dati personali che non siano più necessari per le finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati, quando abbia ritirato il proprio consenso o si sia opposto al trattamento dei dati personali che lo riguardano o quando il trattamento dei suoi dati personali non sia altrimenti conforme al presente regolamento. Assistenza legale diritto all’oblio.

L’eccezione del diritto di cronaca.

L’articolo 17 del Regolamento Europeo sulla Privacy prevede che “l’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali , se sussiste uno dei motivi seguenti:

  • [Omissis]
  • i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti
    o altrimenti trattati;
  • l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste
    alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone
    al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
  • i dati personali sono stati trattati illecitamente;

Tale diritto alla cancellazione tuttavia non sussiste nella misura in cui il trattamento sia necessario per l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione. Si pone quindi il problema e la necessità di stabilire in relazione ad ogni singola fattispecie se il trattamento dei dati dell’interessato così come effettuato è necessario o meno ai fini dell’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione oppure se tale trattamento non solo non è necessario, ma anche eccessivo, non pertinente oppure idoneo a causare un grave pregiudizio al soggetto i cui dati sono oggetto di trattamento. Per dare una risposta al quesito, occorre procedere ad un bilanciamento tra i diritti alla riservatezza, alla protezione dei dati e all’identità personale,ed il diritto di cronaca e di informazione.

Contattaci per richiedere assistenza legale.